15 maggio 2019

RICOSTRUIRE DOPO IL CICLONE

Cari sostenitori,

Il ciclone è arrivato con tutta la sua forza lasciando dietro sé la devastazione totale: migliaia di feriti, alberi caduti, strade interrotte e case scoperchiate.

Come vi ho raccontato in queste settimane,  ci siamo subito rimboccati le maniche per aiutare le persone colpite da questa catastrofe. Grazie al vostro immancabile sostegno siamo riusciti a intervenire immediatamente, distribuendo beni di prima necessità e kit per igienizzare l’acqua, fornendo cure mediche e allestendo centri di trattamento per il colera.

Sono state settimane intense, fatte di lunghe giornate di lavoro, ma anche di abbracci e sorrisi nel rivedere colleghi e amici sani e salvi nonostante tutto.

Oggi però, arriva la parte più difficile: ritornare alla normalità. Stiamo lavorando instancabilmente per ricostruire le strutture sanitarie distrutte, riaprire i servizi di assistenza medica gratuita per chiunque ne abbia bisogno e promuovere attività di prevenzione della salute anche nelle aree più remote.

Nulla di tutto questo sarebbe stato possibile senza il vostro contributo! Le vostre donazioni ci hanno permesso di fare tanto per le persone colpite dal ciclone e saranno ancor più fondamentali in questa lenta fase di ricostruzione.

Grazie di cuore,
Armando


← Torna al diario di Armando

SCOPRI DI PIÙ
Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo.