Diventa Sostenitore Senza Frontiere.

DONA ORA
28 settembre 2018

SONO NATI 3 GEMELLINI

Cari sostenitori,

la storia che voglio raccontarvi oggi ha un valore speciale per me. Quello che sembrava un giorno qualunque nel nostro ospedale di Magburaka si è invece trasformato in un momento di pura gioia quando una nostra infermiera ci ha annunciato che era giunto il momento per tre piccoli gemellini di venire alla luce.

La loro mamma era ricoverata presso la nostra struttura da tre settimane e tutti aspettavamo con ansia il momento in cui finalmente sarebbero nati. Dopo poche ore li abbiamo finalmente visti: due bambini e una bambina! Tre bellissimi neonati di circa 2.5kg e perfettamente in salute.

Il giorno dopo abbiamo ricevuto una sorpresa ancora più grande: la loro mamma aveva deciso di chiamarli con il nome degli operatori che si erano presi cura di lei durante queste settimane. Potete immaginare la mia espressione di stupore e gioia nello scoprire che uno dei due maschietti si chiama Luca, proprio come me!

Questa storia ci racconta di un miracolo di vita che è stato possibile anche grazie al vostro aiuto!

Purtroppo, però, non tutte le storie che arrivano nel nostro ospedale sono a lieto fine. È per questo che in pochi mesi siamo riusciti a costruire un luogo protetto per tutte le donne, ragazze e perfino bambine vittime di violenza sessuale. Un luogo sicuro, in cui le donne non vengono stigmatizzate ma accolte e supportate da operatrici locali qualificate.

Ogni giorno qui in Sierra Leone ci impegniamo a diffondere il messaggio che “la violenza sessuale può accadere a chiunque e che non è un tuo sbaglio!” anche attraverso le magliette indossate dalle nostre operatrici.

Non possiamo rimanere indifferenti di fronte alle violenze subite da queste donne, loro contano solo su di noi.

Grazie per il vostro continuo sostegno a nome di tutte le mamme e i bambini nati nel nostro ospedale di Magburaka!

Un caro saluto,
Luca


← Torna al diario di Luca

SCOPRI DI PIÙ
Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo.