Diventa Sostenitore Senza Frontiere.

DONA ORA
23 giugno 2015

Prima lettera da Kabul

Ciao a tutti,
… siamo nella periferia di Kabul, circondati dalle montagne, dai canti dei minareti e da una storia e cultura millenaria oggi rasa al suolo. MSF supporta da 7 anni l’ospedale di Ahmed Shah Baba.

Dovrebbe fornire servizi medici a un solo distretto, in realtà copre un bacino pari alla metà della città, a causa della carenza di ospedali, della malasanità del paese e delle forti migrazioni dovuti alla guerra, al freddo e alla disoccupazione.

L’ospedale è stato ristrutturato e ora riusciamo a fornire servizi di emergenza e di maternità 24 ore su 24.

Offriamo assistenza al travaglio, al parto e al post-parto. E forniamo anche trattamenti per bambini malnutriti, assistendo 500 bambini ogni anno attraverso il programma terapeutico nutrizionale.

Ma noi siamo qui, insieme, e grazie a voi tutto questo è possibile.

Andrea


← Torna al diario di Andrea

SCOPRI DI PIÙ
Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo.