Diventa Sostenitore Senza Frontiere.

DONA ORA
30 luglio 2013

Navigando sul fiume Naya

Ciao a tutti,
due settimane fa siamo partiti dalla città di Buenaventura, dove abbiamo la base del progetto, per raggiungere il villaggio di Concepción risalendo il fiume Naya.

Qui assistiamo donne in gravidanza, bambini nella fase di crescita, pazienti che presentano svariate patologie a livello cutaneo a causa del frequente contatto con l’acqua del fiume, numerose persone che soffrono di diabete e ipertensione; non mancano traumi e lesioni di vario genere.
Portiamo un servizio che qui è fondamentale ossia l’assistenza a livello di salute mentale col supporto di uno psicologo presente nell’equipe.

Sono tante le persone che si portano addosso i traumi legati al conflitto armato o a violenze subite in differenti contesti.

Ogni mattina, prima di cominciare le visite raccontiamo chi siamo noi di Medici Senza Frontiere, perché siamo qui, e grazie a chi possiamo portare assistenza gratuita in una zona così lontana e nascosta.

Ecco che apparite tutti voi che con il vostro supporto permettete che tutto questo sia realtà: ogni volta che un paziente esce dai nostri ambulatori dopo una visita, dopo aver ricevuto dei consigli, con dei farmaci in una busta, sappiate che in ogni piccola attenzione c’è una parte di ognuno di voi.

Dopo solo poche settimane di attività io vi ringrazio con tutto il cuore!

Vi mando il saluto di tutta l’equipe e i sorrisi timidi di una popolazione che è profondamente grata.

Miguel


← Torna al diario di Miguel

SCOPRI DI PIÙ
Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo.