Diventa Sostenitore Senza Frontiere.

DONA ORA
3 ottobre 2016

La storia di Fatima

Cari Sostenitori,

Fatima è arrivata nel nostro ambulatorio una mattina dopo aver partorito la sua bambina.

Una bellissima bambina senza nome. Già, perché il marito voleva un maschietto. Si è infuriato e l’ha picchiata violentemente subito dopo il parto. Non era la prima volta che la picchiava.
Non è sempre facile accettare che vi siano ragazze come Fatima, a cui è stata negata una vita serena e delle scelte libere.
Nonostante le violenze a cui abbiamo assistito, la perdita di nostri connazionali lo scorso giugno a Dhaka, Fatima mi ricorda l’importanza del nostro lavoro e della presenza di MSF, qui dove vengono esclusi e dimenticati i più deboli.

Guarda il video di Fatima.

È solo grazie al sostegno dei Sostenitori Senza Frontiere, come voi, che possiamo offrire loro assistenza medico-sanitaria gratuita e aiuto psicologico, per la loro salute e per quella dei loro bambini.

Alla prossima storia!

Flavia


← Torna al diario di Flavia

SCOPRI DI PIÙ
Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo.