Diventa Sostenitore Senza Frontiere.

DONA ORA
11 aprile 2017

LA NOSTRA MACHIBA

Cari sostenitori,

voglio ringraziarvi per i bellissimi commenti che mi avete scritto, è importante sentire il vostro incoraggiamento.

Questa volta voglio presentarvi la nostra Machiba, una bambina di 3 anni e mezzo che è stata ricoverata per malaria ed anemia severa. Quando l’ho vista al suo primo giorno in ospedale, Machiba era molto affaticata, apatica e lenta nei movimenti. A causa della malattia non era vitale e giocosa come dovrebbe essere un bambino della sua età. Abbiamo quindi iniziato a curarla con una trasfusione di sangue ed il trattamento della malaria ed ha già risposto bene, sconfiggendo la febbre e rimettendosi in forze.

Grazie al vostro aiuto, con il personale congolese stiamo rispondendo ai crescenti bisogni correlati al picco epidemico della malaria in atto. Per alleviare l’ospedale di Baraka dal sovraffollamento di 3 o 4 bambini ricoverati sullo stesso letto, come vi ho mostrato il mese scorso, MSF ha deciso di aprire una tenso-struttura composta di 5 tende che ospitano un totale di 110 letti, è una struttura che si chiama Mushimbakye 2. Siamo così riusciti ad espandere uno dei reparti più affollati, quello dei bambini come Machiba: è qui che vengono portati quando sono stati stabilizzati in ospedale ed è qui che li prepariamo alla dimissione. Questo centro funge da estensione dell’ospedale durante i mesi dell’epidemia della malaria.

L’apertura di Mshimbakye 2 ed il trattamento tempestivo delle malattie pediatriche nei centri sanitari e nei presidi comunitari hanno contribuito a ridurre la mortalità dal 10 al 2,5% nell’arco di due anni.

Purtroppo i nostri pazienti sono sempre molti, ma noi ce la mettiamo tutta per garantire le cure e l’assistenza di cui hanno bisogno.

Questo è reso possibile grazie a voi e al vostro sostegno, non dimenticatelo mai.

A presto,
Anna


← Torna al diario di Anna

SCOPRI DI PIÙ
Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo.