Diventa Sostenitore Senza Frontiere.

DONA ORA
11 settembre 2013

I miei fantastici colleghi

Carissimi amici,
Eccomi di nuovo qui a condividere con voi alcune immagini dal campo, da questa missione che esiste anche grazie all’impegno e al sentimento di voi tutti che ci sostenete da lontano.

Questa volta vi vorrei parlare un po’ dei miei colleghi locali, del mio team che continua a crescere (siamo per ora una trentina) e senza il quale nessuna delle nostre attività potrebbe esistere.

Stanno facendo un lavoro eccezionale e dando mostra di un coraggio e una determinazione fuori dalla norma.

Sono loro ogni giorno a curare con delicatezza ed empatia i pazienti che vengono negli ospedali e nelle cliniche in cui lavoriamo. Sono loro a formare con dedizione il personale medico e paramedico del servizio pubblico e a portare alle comunità i messaggi di prevenzione e di aiuto. E soprattutto sono loro a lottare ogni giorno, con forza e umiltà, contro le sfide che la violenza impone alle famiglie e alla società di cui fanno loro stessi  parte.

Durante una riunione plenaria, qualche settimana fa, ho mostrato a tutti il mio blog e i vostri messaggi teneri e sinceri che a cascata commentano le lettre e le foto: non riesco a descrivervi a parole il silenzio meravigliato che è calato tra i miei colleghi, né i sorrisi che hanno iniziato a serpeggiare tra di loro all’ascoltare i vostri incoraggiamenti.

Quei vostri messaggi, provenienti da lontano hanno avuto su di loro l’effetto di una pioggia ristoratrice in un periodo – come quello attuale – di caldo e siccità acuti.

Vi porto con queste mie parole il grazie di tutti noi. E possa questa breve lettera essere il segno di come la parola avvicini realtà MSF tra loro lontane e ci unisca profondamente tutti, al di là di ogni differenza.

Un grande abbraccio a tutti,

Laura


← Torna al diario di Laura

SCOPRI DI PIÙ
Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo.